Pubblicato il

Imbiancare una parete: ecco come fare

Come imbiancare una parete: trucchi e consigli.

Come imbiancare una parete: i consigli per un risultato perfetto

Le pareti della casa hanno un impatto essenziale sul suo aspetto d’insieme. Imbiancarle regolarmente ogni 3/4 anni, o vivacizzare un ambiente con una parete di colore diverso, contribuisce a dare alla tua casa un’aria fresca e ben curata. Ma come imbiancare una parete ottenendo un risultato ottimale? Ecco alcuni consigli per la tinteggiatura fa-da-te.

Per prima cosa procurati sempre vernici e materiali di qualità. Per tinteggiare le pareti di casa le idropitture si rivelano ottime: si stendono facilmente, si asciugano in tempi rapidi e soprattutto non rilasciano odori pungenti. Per i locali dove c’è il rischio di condensa, meglio scegliere quelle traspiranti o termoisolanti, mentre, se l’umidità non è un problema, opta pure per le pitture lavabili, facilmente pulibili con un panno inumidito. Se la stanza è arredata, raggruppa al centro i mobili e coprili con teli o giornali. Ricordati di salvaguardare anche interruttori e battiscopa applicando sopra del nastro adesivo. Una volta protette le superfici da non imbiancare,  esamina le pareti da tinteggiare per verificare che non ci siano crepe, altrimenti riempile di stucco con l’aiuto di una spatola, fino a ottenere una superficie liscia.

A questo punto applica la pittura, partendo del soffitto. Anche se hai scelto di usare un rullo, più pratico per le superfici estese, ricorri al pennello per i bordi e gli angoli, così da ottenere risultati impeccabili. Sia il rullo che il pennello non vanno mai bagnati in eccesso, per scongiurare gocciolamenti durante l’operazione. Prima di usare il pennello, bagnalo in acqua calda per evitare che perda le setole. Nel caso del rullo, procedi con movimenti incrociati, prima in un verso, per tutta la superficie, e poi nell’altro, così da coprirla in modo omogeneo.

Per tinteggiare una parete sono necessarie almeno due mani di pittura, che salgono a tre nel caso di colori accesi o particolarmente scuri. Una volta terminato il lavoro, ripulisci accuratamente gli utensili e lascia asciugare la pittura per il tempo indicato nella confezione.

Vuoi donare alla tua stanza un tocco di creatività con decorazioni o finiture particolari? Consulta l’apposita pagina del sito per trovare tutti i materiali adatti al tuo progetto. Per qualsiasi dubbio o consiglio, non esitare a contattarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *